AR Shop

  • Terragni a Roma - Mangione

    Complessità e contraddizioni in Le Corbusier

    Lucio Altarelli

    L’ineguagliabile modernità e attualità di LC sono legate al ricorso alle contraddizioni come metodo. Contraddizioni come capacità di aggiornare continuamente, fino a smentire, i suoi stessi convincimenti teorici maturati nel corso del tempo. Ma, soprattutto, come risolte contraddizioni esibite nella pratica progettuale come manifesta messa in tensione dei contrari: tra natura/cultura, empatia/astrazione, rigore/casualità, dicibile/indicibile, esprit […]

    12,00
  • Terragni a Roma - Mangione

    Procedure autorizzative – II ed

    2 libri+DVD

    A cura di Virginia Rossini

    Questa pubblicazione si prefigge lo scopo di migliorare la comprensione dei procedimenti da seguire negli iter burocratici per l’attuazione degli interventi privati da realizzare sul patrimonio culturale vincolato. Si articola in due parti, che illustrano la realizzazione degli interventi: i testi che delineano le procedure da seguire, e le schede con le indicazioni sintetiche delle […]

    29,00
  • Terragni a Roma - Mangione

    Post_Arch cos’è l’architettura?

    A cura di Antonio Luigi Stella Ricther, Marco Cherubini, Giorgia Dal Bianco

    L’architettura italiana è in uno stato critico: la professione ha perso la dignità che gli appartiene; i concorsi sono disattesi; manca una legge sull’architettura; la pianificazione è un miraggio lontano. Per affrontare il problema e ripartire è necessario analizzarne le cause ed individuare gli strumenti capaci di convertire l’attuale ciclo vizioso in un processo virtuoso. […]

    12,00
  • Terragni a Roma - Mangione

    Toponomastica bene comune – Toponymy Common Heritage

    A cura di Alessandro Camiz

    Per loro natura i toponimi sono mutevoli e registrano i portati delle società che si susseguono, diventando, con le dovute cautele, una fonte storica. Eppure i nomi sono tra le cose più volubili, tanto da essere assoggettati alla categoria immateriale dei beni culturali, ma si affiancano qui ai luoghi, caratterizzati invece da un alto grado […]

    Non disponibile

  • Terragni a Roma - Mangione

    Prossimo Futuro

    45 designer italiani under 40

    A cura di Luigi Prestinenza Puglisi, Monica Angela Grazia Scanu

    Si tratta di uno snello catalogo che raccoglie e illustra i prodotti e i prototipi presentati alla call omonima indetta sul web da Luigi Prestinenza Puglisi fra progettisti under 40. Alla call, indetta con l’obiettivo di ampliare le occasioni di presentazione dei giovani designer e delle loro opere, hanno partecipato più di 100 progettisti. Il […]

    12,00
  • Terragni a Roma - Mangione

    Namibia Archaeology of the future

    Tomorrow's architectural landscape

    A cura di Namibia Institute Architects

    Paese recentemente liberato dalle catene dell’apartheid, la Namibia sta intraprendendo un percorso di ricerca per la sua nuova identità. Questa nazione è diventata un laboratorio per il futuro della progettazione, dove edifici e natura si integrano trovando un felice equilibrio. Il libro ripercorre brevemente la storia architettonica del luogo e ci offre anche una panoramica […]

    26,00
  • Terragni a Roma - Mangione

    La Città Storica

    da un punto di vista di genere

    A cura di Luisa Chiumenti, Rossella Poce

    Il libro, nato da una collaborazione tra l’Ordine degli Architetti di Roma e provincia,la Su’ifa e varie Associazioni di settore e di genere, vuole segnalare, entro i confini della “Città Storica” le situazioni di degrado, inclusi i temi della sicurezza, fruibilità, benessere e rispetto del patrimonio storico-sociale, proponendo una sinergia tra il mondo professionale e […]

    Non disponibile

  • Terragni a Roma - Mangione

    La città del futuro. Roma 2030 l’architettura come risorsa

    A cura di Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma Provincia

    La ricerca effettuata dall’istituto CRESME costituisce l’occasione per avviare la costruzione di una visione innovativa dello sviluppo della Capitale, nella consapevolezza che innovazione e sto¬ria costituiscono il binomio fondamentale su cui lavorare per rendere Roma in grado di competere con le capitali europee.

    Non disponibile